8 August 2012 8:36 AM, PDT | Movieplayer.it | See recent Movieplayer.it news »

I fan di Morandi non avranno difficoltà a recarsi al cinema per vedere il loro idolo nuovamente davanti alla macchina da presa, ma anche gli altri potrebbero assistere a questo esperimento che, seppur non privo di difetti, mostra qualcosa di nuovo nel panorama italiano. Ambiziosa la seconda regia di Edoardo Gabbriellini. L'attore scoperto da Paolo Virzì in Ovosodo ha scelto di fare il grande salto già alcuni anni fa, dirigendo la commedia B.B. e il cormorano che lo vedeva anche protagonista. Stavolta Gabriellini abbandona i canoni tradizionali del genere creando una curiosa commistione tra dramma, commedia e thriller. Va detto dubito che il risultato presenta luci e ombre. Alcuni aspetti del film funzionano particolarmente bene, in particolare l'alchimia tra i 'fratelli piastrellisti' Valerio Mastandrea ed Elio Germano, due degli attori più versatili e talentuosi del nostro cinema; altri lasciano lo spettatore perplesso. L'andamento narrativo »

Report a problem



Similar News Items

Elio Germano
Paolo Virzì
Valerio Mastandrea


IMDb.com, Inc. takes no responsibility for the content or accuracy of the above news articles, Tweets, or blog posts. This content is published for the entertainment of our users only. The news articles, Tweets, and blog posts do not represent IMDb's opinions nor can we guarantee that the reporting therein is completely factual. Please visit the source responsible for the item in question to report any concerns you may have regarding content or accuracy.

See our NewsDesk partners