30 May 2012 6:39 AM, PDT | indie-eye.it | See recent indie-eye.it news »

Ci sono tradizioni, a lungo assopite nell’inconscio collettivo, che una volta risvegliate soverchiano gli strati della coscienza con un richiamo senza tempo. E in queste tradizioni l’alfa e l’omega del Sacro sono serbate e simbolizzate in rituali, formalizzazioni normative che servono a tenere testa, secondo la descrizione che ne fa Ernesto De Martino, alla “crisi della presenza” dinanzi all’incommensurabilità della natura con i suoi cicli ineluttabili. I riti di cui si parla in Silent Souls derivano dall’antico popolo ugro-finnico dei Merja, che visse nei luoghi dove ora sono le città russe di Rostov, Kostroma, Jaroslav e Vladimir. Dopo l’improvvisa morte della moglie Tanja, Miron, deciso a seguire le pratiche funerarie Merja, chiede appoggio all’amico Aist che lo accompagnerà in un viaggio attraverso i severi e sconfinati scenari della Russi settentrionale, durante il quale il corpo della donna verrà cremato. Silent Souls è un »

- Diego Baratto

Report a problem



Similar News Items

Denis Osokin


IMDb.com, Inc. takes no responsibility for the content or accuracy of the above news articles, Tweets, or blog posts. This content is published for the entertainment of our users only. The news articles, Tweets, and blog posts do not represent IMDb's opinions nor can we guarantee that the reporting therein is completely factual. Please visit the source responsible for the item in question to report any concerns you may have regarding content or accuracy.

See our NewsDesk partners